domenica 12 agosto 2012

Carissimi Amici


come per il 2007, l'Associazione Culturale Fairy Consort è pronta a cogliere preziosi 'frutti fuori stagione' pur di contribuire alla diffusione della buona musica nella città di Chieti. Ecco dunque un'Anteprima Estate (così l'abbiamo chiamata, magari diventa una tradizione, chissà...) che ci permetterà di ascoltare un duo d'eccezione, costituito da Maria Perucka, violino e Roman Perucki, organo. E' un duo stabile, di tutto rispetto: ecco i loro ragguardevoli curricula:


Maria Perucka è Laureata all’Accademia di Musica di Danzica nella classe di violino sotto la supervisione di Henryk Kezkowski, ha partecipato a corsi di perfezionamento, suonato in quartetto ed a numerosi concorsi (vincitrice del 3 premio a Lodz). Come solista, ha suonato con l’Orchestra Sinfonica di  Kalisz ed è stata anche Concert-master nell’insieme di Musica Antica Capella Gedanensis. Suona nel quartetto di violini ‘4PM’. Ha suonato in numerose chiese e sale da concerto in città della Polonia come Varsavia, Cracovia, Stettino, Lublino, Danzica ed in Germania, Francia, Italia, Belgio, Finlandia, Svezia e Norvegia, da solista o con altri musicisti ed organisti. Ha registrato molti CD, fra i quali con il trombettista Janus Szadowiak, il soprano Danuta Mossalowska-Dulka e con l’organista Roman Perucki. Ha effettuato registrazioni per radio e TV. Inoltre, si realizza come insegnante in una Scuola Musicale di 2° Grado in  Gdynia. Lei ed i suoi allievi hanno partecipato al corso di Violino del M° Maxim Vengerov (ottobre 2009) e del M° Siergej Stadler (giugno 2010). 

Roman PERUCKI  è Laureato in Organo nel 1985 presso l’Accademia di Musica di Danzica nella classe del prof. Leon Bator, vi ha iniziato ad insegnare nello stesso anno, nella medesima classe. Insegna anche nelle scuole secondarie. Ha proseguito i suoi studi in Master classes sia in Polonia che all’estero. E’ organista principale nella Cattedrale di Danzica – Oliva e consigliere del presidente della Città di Danzica in una banda di organi. E’ direttore gestionale dell’Orchestra Filarmonica del Baltico, presidente della Società ‘Musica Sacra’ e degli Amici della Cattedrale di Danzica – Oliva. Ha contribuito all’allestimento di nuovi strumenti in Danzica e nelle città vicine. Il prof. Perucki è il manager del più antico Festival polacco di Musica per Organo, quello nella cattedrale di Oliva in Danzica e del concorso internazionale intitolato a J. P. Sweelink a Danzica, nonché in altre rassegne organistiche internazionali, quali quelle di Danzica, Stegna, Frombork, Jastarnia, Rumia, Jastrzebia Gora e Zarnowiecz. E’ membro di giuria di molti concorsi in Polonia e fuori (Francia, Russia). Tiene regolarmente lezioni magistrali e corsi in Polonia, Portogallo, Messico, Croazia, Russia e Francia. Ad oggi ha eseguito oltre 2000 concerti per organo, sia come solista, sia come solista con orchestre sinfoniche e da camera, sia accompagnando solisti, fra i quali la moglie Maria Perucki, violino. Ha suonato in tutta Europa, in Russia, giappone, Cina, Canada, Messico, USA e Australia. In particolare ha suonato a Notre Dame de Paris, nella Cattedrale di Gent, al teatro Mariinski di S. Pietroburgo, e nelle più famose sale da concerto e chiese del mondo. Ha inciso numerosi CD, ha registrato per la radio e la televisione nazionali, così come per produttori fonografici stranieri. Ha ricevuto il Premio della Cultura dal Ministero della Cultura, molti riconoscimenti dalle autorità di Danzica e l’alta onorificenza “Pro Ecclesia et  Pontifice”, l’Ordine di S. Silvestro.

Il programma è interessante e di tutto rispetto, sia dal punto di vista storico che tecnico: spazia dal Rinascimento a Massenet, attingendo a manoscritti polacchi come quello di Stary Sacz o quelli delle intavolature di Oliva o di Danzica, e passando per Bach e Haendel:


Gdank’s organ tabulatur (1591):
Anonim: Phantasia primi toni
       Anonim: Vader unse ÿm Hemmelrick                                            
Anonim: Orcombien 
                                                                                
Oliwa’s organ tabulatur (ca 1619):
Hans Leo Hassler (1564-1612): Canzona
Anonim: Tantz

Auguste Peron
Meditation religieuse

Michaelangelo Rossi  (1602-1656)
Toccata

Feliks Borowski (1872-1956)
Adoration

J.S. Bach (1685-1750)
Phantasy  a-moll BWV 561

Johann Gottlieb (Theophilus) Goldberg (1727-1756)
Polonaise  nr 23 F-dur; Polonez nr 24 d-moll

Manuscript  Nr 26 from the archives  of  monastery in Stary Sacz
G. Fr. Haendel (1685-1759)
Sonata V A-dur (violin and organ)

 Jan Kitel Kuchař (1751-1829)
Partita C-dur

Karel Blažej Kopriva (1756-1785)
Fuga-Pastorella C-dur

František Xaver Brixi (1732-1771)
Seykorka

Jules Massenet (1842-1912)
Meditationen

Il concerto, realizzato con l'aiuto di pochi amici imprenditori nonostante il periodo di crisi, non ha contributi pubblici: non era possibile neppure formulare la richiesta, visti i tempi ristretti e la lentezza della burocrazia. L'Associazione Fairy Consort (in collaborazione per questa iniziativa come per altre con l'Associazione Organistica 'Adriano Fedri') vi invita a partecipare, domani sera 13 agosto 2012 alle ore 21.15 presso la Chiesa di S. Antonio Abate, ed a testimoniare, con la vostra presenza, la bontà delle proposte che formula e, se vi piacerà il concerto, il vostro gradimento.

Luca Dragani



Artisti per l'Abruzzo: una rete di salvataggio per la cultura

Cari Amici,  il 26 Giugno 2017 presso l’ Accademia delle Arti di Antonio Cericola a Pescara si è svolto il primo incontro tra i d...